Incontro al ritorno da Gaza – verso Gaza freestyle festival 2018


giovedì 12 ottobre @Csoa Lambretta, via Val Bogna 10 dalle 19 alle 23.30  ————————————————————————————————————————————— Tra il 22 agosto e il 2 settembre 2017 un gruppo di 14 ragazze e ragazzi parte per una carovana nella striscia di Gaza. Il progetto è il Gaza freestyle festival, i workshop variano dalla costruzione di una rampa di skate sul […]

Pubblicato da Margherita, il 9 ottobre 2017 alle 09:36

Estelada bella: la Catalunya che odia la Guardia Civil


Dopo l’intervista di ieri ospitiamo una nuova interessante riflessione sulla situazione in Catalunya.

Pubblicato da Dave, il 28 settembre 2017 alle 17:10

20 Settembre – Il giorno in cui la Catalunya ha detto addio alla Spagna


Per approfondire la questione catalana che in questi giorni sta diventando bollente, abbiamo deciso di intervistare Mao Sartori, un compagno che vive da 11 anni in Catalunya. -La storia dello stato spagnolo moderno è fatta da potenti spinte centrifughe solitamente represse con durezza. Basta guardare l’esperienza basca prima schiacciata da Franco e poi combattuta con una […]

Pubblicato da Radaz2017, il 27 settembre 2017 alle 18:07

Estrema-destra e movimento antifascista negli States – Intervista a Mark Bray


Mark Bray è un ricercatore universitario, attivista anarchico e antifascista nordamericano, ha appena pubblicato negli Stati Uniti “the Anti-Fascist Handbook”. 1) Storicamente, qual è il peso del variegato arcipelago dell’estrema-destra nella società americana? Dipende da come definiamo l’estrema-destra. Certamente fino alla nascita del movimento per i diritti civili degli anni ’60 una esplicita supremazia bianca […]

Pubblicato da Radaz2017, il 6 settembre 2017 alle 10:18

I giovani afghani incrociano le gambe


Era il 6 agosto quando poco più di una cinquantina di ragazzini afghani hanno occupato piazza Mynttorget, a Stoccolma, per protestare contro i rimpatri forzati verso l’Afghanistan. Da allora in Svezia è scoppiata la più grande mobilitazione europea contro le deportazioni degli ultimi anni. Sono gli studenti afghani di ”UNG I SVERIGE” – che significa […]

Pubblicato da Dave, il 27 agosto 2017 alle 11:06

Gaza Freestyle Festival – First day in Gaza


Oggi 23 Agosto la carovana del Gaza Freestyle Festival ha superato il confine tra Erez e la Striscia di Gaza trasportando 50 skate, 10 paia di roller e 20 kg di medicinali. Il confine tra Erez e Gaza è costituito da un muro e filo spinato, risulta difficile descrivere a parole la sensazione di violenza percepita […]

Pubblicato da Margherita, il 23 agosto 2017 alle 19:54

Ceuta: spiagge, sole e filo spinato


Quella iberica sembra una frontiera ormai dimenticata, certamente interessa un flusso di migranti di dimensione minore rispetto alla complessità del fenomeno. Tuttavia si inserisce nel vasto panorama dei flussi migratori, che in alcuni casi intrecciano le loro drammatiche storie. Recentemente Ceuta, enclave spagnola in Marocco, è tornata alla cronaca per il tentato “assalto” alla frontiera […]

Pubblicato da Dave, il 20 agosto 2017 alle 14:47

Stoccolma: cronaca dei primi 9 giorni di protesta permanente contro le deportazioni


Da più di una settimana a Stoccolma diverse centinaia di giovani afghani sono scesi in piazza per protestare contro le politiche svedesi sull’immigrazione. Gran parte dei presenti a questa mobilitazione fanno parte della rete “UNG I SVERIGE”, che significa giovani in Svezia. Rispetto al nome scelto per l’organizzazione, un po’ strano per una associazione fondata […]

Pubblicato da Dave, il 15 agosto 2017 alle 14:36

Gaza Freestyle Festival 2017 – Here we are!


Il Gaza freestylefestival è pronto. Saremmo dovuti partire a fine Aprile per Gaza, ma l’uccisione di uno dei più importanti leader di Hamas e le tensioni seguenti ci avevano impedito di entrare nella striscia portando il nostro progetto. A tre mesi di distanza la situazione nei territori occupati e nelle case di Gaza è peggiorata […]

Pubblicato da Margherita, il 8 agosto 2017 alle 08:50

Palestina – Sulla morte di Bar’a Hamammda, ucciso a 18 anni da Israele


Deheisheh, campo profughi sulla strada principale di Betlemme, Palestina – 14 Luglio 2017, ore 7 di mattina, muore Bar’a Hamammda, 18 anni, l’ennesimo martire della Resistenza. Cambiano strategie, modificano il metodo, ma tutto continua a far parte dello stesso piano. Il piano D, ultima versione di un destino scelto per i Palestinesi da più di […]

Pubblicato da Matteo, il 15 luglio 2017 alle 12:49